2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

La valorizzazione delle eccellenze agroalimentari: incontro in biblioteca

Barone: Dobbiamo puntare alla qualità e abbiamo tante nicchie di mercato da aggredire

0 211

Si è svolta giovedì sera – nella biblioteca del Comune di Santa Croce Camerina, in via Gozzi 79 – la conferenza stampa relativa alla presentazione delle numerose azioni previste dal “Progetto integrato per il sostegno e la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari ipparine”. L’iniziativa è stata presentata nell’ambito dell’avviso pubblico per l’acquisizione di proposte progettuali promozionali finalizzate alla realizzazione di iniziative di sostegno e sviluppo dei sistemi produttivi regionali, emanato dall’Assessorato Regionale alle Attività Produttive.

A descrivere le tante azioni del progetto, che vede un partenariato tra enti pubblici, privati e associazionismo del territorio, si sono avvicendati il sindaco di Santa Croce Camerina Giovanni Barone, il sindaco di Acate Giovanni Di Natale, Alessia Gambuzza e Cristina Dragoi per Ada Comunicazione (ente capofila del progetto) e gli esponenti del partenariato, tra cui i rappresentati della Pro Loco Comiso, dell’associazione culturale Ippos Arte e Cultura, dell’associazione Centro Culturale Polisportiva di Pedalino, di Punto Caldo Srl, di Sallemi Raffaele sas e della Cna di Ragusa.

Obiettivo dichiarato è la promozione dell’eccellenza del territorio ipparino: l’agroalimentare. In particolare dell’uva da tavola, delle conserve e delle confetture, dei vini e degli oli pregiati del territorio, dei prodotti della vendemmia e di tutte le altre produzioni che si caratterizzano per varietà, gusto e genuinità e che raccontano parte della tradizione locale.

Diversi gli eventi previsti per la promozione dei prodotti agroalimentari che si snoderanno sino al 18 dicembre. Già otto aziende dell’area ipparina sono presenti con i loro stand ad “Artigianato in Fiera” a Milano, giunta alla 23esima edizione rappresenta una delle kermesse più importanti del settore con oltre 3mila stand espositivi, 150mila tipologie di prodotto provenienti da 100 Paesi e rappresentate su una superficie espositiva di 340mila metri quadrati. Inoltre il 15 e 16 dicembre si terrà una Mostra Mercato nella suggestiva cornice del Castello Biscari di Acate ove verranno esaltate le produzioni d’eccellenza del settore food e dell’artigianato ipparino e durante l’evento parteciperanno buyers e stampa di settore. A Comiso, il prossimo 18 dicembre, è previsto un seminario tecnico proprio sul tema dell’agroalimentare.

Diverse le attività di comunicazione in campo che prevedono la realizzazione di alcune clip video promozionali del territorio in diverse lingue e la diffusione di articoli sui canali di settore.

“Si è trattata di una occasione che abbiamo colto al volo – ha spiegato il sindaco di Santa Croce Barone – per promuovere la nostra città e le sue produzioni. Dobbiamo puntare alla qualità e abbiamo tante nicchie di mercato da aggredire. Ormai il tempo della produzione di massa è finito e dobbiamo specializzarci con prodotti unici che possono produrre economia e richiamare, inoltre, visitatori e turisti”.

“Sono orgoglioso di poter ospitare ad Acate una mostra mercato che sarà un momento clou del progetto. Ci saranno gli stand delle aziende d’eccellenza dell’agroalimentare nella cornice del Castello di Biscari e spero che l’intera provincia possa mobilitarsi per conoscere i nostri prodotti e le nostre bellezze”, ha aggiunto il sindaco di Acate Giovanni Di Natale.

“Promuovere la nostra Terra e raccontarla attraverso l’eccellenza enogastronomica – hanno spiegato i rappresentati di Ada – rappresenta un obiettivo prioritario per incrementare l’incoming turistico e i visitatori nella nostra area. Stiamo lavorando facendo, in maniera virtuosa, rete con il territorio, con gli enti locali, i Comuni, la Regione e le associazioni e le imprese che credono e scommettono quotidianamente sulla nostra Sicilia. In questo senso la presenza delle aziende dell’area in una manifestazione importante e visitatissima come Artigianato in Fiera è un importante passo per la commercializzazione e la vendita dei prodotti a un pubblico molto vasto e variegato”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.