2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, 2° Categoria: Gravina tiene in vita l’Atletico, pari a Mascalucia (1-1)

Serve un gol del capitano, dopo tante sbavature in attacco, per riacciuffare la partita

0 148

Frena l’Atletico Santa Croce sul campo del Mascalucia. Gli uomini di Santoro, poco brillanti in fase d’attacco, devono accontentarsi del pareggio e subiscono l’aggancio in testa alla classifica da parte del Pedara (ma hanno lo scontro diretto a favore). L’Atletico parte benino e con un paio di inserimenti va vicino al vantaggio: Lentini conclude alto, poi non riesce a rifinire per l’accorrente Licitra. Da una palla recuperata in mezzo al campo nasce il gol dei padroni di casa al 35’, che porta la firma di Lagona. Al rientro dagli spogliatoi l’Atletico cambia volto e inizia un forcing tambureggiante che non produce effetti – se non occasioni sporadiche per Lentini – fino al 70’, quando il portiere di casa compie una prodezza sulla punizione di Stefano Iurato. Ma la chiave di volta è posizionata in fondo all’85° minuto di partita: Gravina stacca di testa su una punizione di Pagano e mette alle spalle di Castorina, nell’angolino basso. Un gol che salva capra e cavoli, di buon auspicio in vista della seconda trasferta consecutiva, domenica prossima, contro il Grammichele.

IL TABELLINO
Mascalucia-Atletico Santa Croce 1-1
Marcatori:
35′ Lagona (M), 40′ st Gravina (A)
Mascalucia: Castorina, Messina, Cannella, Occhipinti, Vitale, Garipoli, Lagona, Sapienza, Lupo (35’ st Napoli), D’Amico (40’ st Scarpignato), Billa.
Atletico Santa Croce: Licitra, Galofaro (15’ st Curiali), Gravina, Farina, Spadola, Cordova (1’ st Iurato G.), Ceesay (28’ st Raffa), Santoro F., Iurato S., Lentini, Licitra (1’ st Pagano). Allenatore: Santoro M.
Arbitro: Buda di Messina
Note. Ammoniti: Cannella, Lupo, Billa (M), Farina, Iurato G. (A)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.