Calcio, 2° Categoria: l’arbitro sgonfia l’Atletico, passa il Campanarazzu (0-1)

La squadra di Santoro non può nulla in 8 contro 11: espulsi Agnello, Iurato e Lentini

464

La seconda sconfitta casalinga della stagione (dopo quella con il Motta) rischia di costare carissima all’Atletico: non solo per i tre punti, che l’arbitro materialmente regala al Campanarazzu (giunto a Santa Croce da terz’ultimo in classifica), quanto per i rossi sventolati ad alcuni uomini chiave di Santoro: Agnello, Guglielmo Iurato e Lentini. Tutti e tre saranno costretti a saltare la trasferta decisiva di sabato prossimo sul campo del Pedara. Una partita sulla carta abbordabile si trasforma nel più classico degli incubi. L’Atletico, che non gioca una prima fase brillante, va comunque vicino al gol con Lentini, che si vede intercettare un destro volante da Uccellatore. Ma dopo venti minuti scarsi la squadra di casa è già in dieci per un rosso diretto sventolato ad Agnello, dopo che lo stesso centrocampista era già stato ammonito per un fallo in mezzo al campo. Gli ospiti non sembrano ben assortiti e faticano, anche con l’uomo in più, ad arrivare dalle parti di Caruso (schierato titolare al posto di Licitra).

Ma la doccia fredda arriva intorno alla mezz’ora, quando Guglielmo Iurato rimedia una doppia ammonizione nello spazio di venti secondi: prima per una simulazione dubbia, poi per una protesta vibrante, ma nei limiti del consentito. L’arbitro non esita e lo caccia. Per l’Atletico è già un miracolo chiudere sullo 0-0 la prima frazione di gioco. In avvio di ripresa il Campanarazzu passa su un rigore assegnato per un fallo (anche stavolta per nulla solare) di Farina, che poggia la mano sulla spalla di un avversario provocandone il crollo in piena area. Realizza Moschitta. Anche l’espulsione di Lentini appare cervellotica, o quanto meno affrettata, e costringe l’Atletico in otto contro undici per i minuti che rimangono. Una punizione di Spadola costringe Uccellatore a un intervento plastico in corner, l’Atletico ci prova con l’orgoglio, senza concedere quasi nulla negli ultimi metri di campo. Ma sarebbe servito qualcosa di stoico per sovvertire l’esito di una partita su cui i giocatori in campo hanno inciso solo in parte.

IL TABELLINO
Atletico Santa Croce-Campanarazzu 0-1
Marcatori: 12′ st Moschitta (rig)
Atletico Santa Croce: Caruso, Spadola, Pagano, Farina, Gravina, Ceesay, Cordova, Lentini, Galofaro, Agnello, Iurato G.. A disposizione: Licitra, Cavallo, Ismail, Mandarà, Molè, Curiali, Raffa. Allenatore: Santoro
Campanarazzu: Uccellatore, Bruno, Musumeci, Principato, Leonardi, Pitto, Moschitta, Scilletta, Riela, Mirabella, Tasca. A disposizione: Condorelli, Sortino, Buccheri, Fazio, Titola, Arcidiacono, Santonocito, Torrisi.
Arbitro: Lastrina di Siracusa
Note. Espulsi: Agnello, Iurato G., Lentini (A)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.