Gli studenti del “Besta” s’iscrivono all’Avis. Proficuo incontro coi volontari

Hanno capito l'importanza del dono del sangue per la vita dell'intera comunità

599

Una donazione giovane, così è stata soprannominata dai presenti, quella avvenuta giovedì nella sede Avis di Santa Croce Camerina. Un gruppo di studenti dell’istituto tecnico Fabio Besta, in occasione della donazione infrasettimanale, si è recato presso la sede Avis accompagnato dai professori. I ragazzi, dopo essere stati accolti, hanno intrapreso un costruttivo confronto con il medico e i volontari dell’associazione. Gli aspiranti donatori hanno capito l’importanza di una riserva di sangue che soddisfi il fabbisogno della nostra comunità, che donare significa letteralmente dare una parte di sé e della propria energia vitale a qualcuno che sta soffrendo, a qualcuno che ne ha un reale ed urgente bisogno, significa preoccuparsi ed agire per il bene della comunità e per la salvaguardia della vita di tutti, donne, uomini, giovani, anziani, bambini, compresi noi stessi e le persone che ci sono più care.

Dal dibattito è emersa una encomiabile conclusione: tutti i ragazzi presenti hanno deciso di iscriversi all’associazione e si sono sottoposti a tutti i controlli di routine e con grande piacere anche qualche professore ha deciso di seguire i propri studenti in questa solidale scelta. Dopo un momento distensivo, nel quale è stato offerto un rinfresco ai presenti, i ragazzi sono ritornati ai loro libri ed ai loro studi con la coscienza che un piccolo gesto può fare la differenza.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.