“Nuovi eroi” celebra Giuseppe La Rosa: i salvataggi in mare come pane quotidiano

Giovedì alle 20.35 su Rai 3 una puntata per il "rescue swimmer" della Guardia Costiera

933

Una bella storia è sempre il modo migliore per concludere la giornata. Stasera potrete farlo (no, Sanremo non c’entra). Giovedì sera alle 20.35 andrà in onda su Rai 3 un’altra puntata di “Nuovi eroi”, che per l’occasione sarà dedicata al nostro concittadino Giuseppe La Rosa. Una storia, la sua, ricca di solidarietà, sacrificio, umanità sconfinata. Da membro della Guardia Costiera, “rescue swimmer” nella fattispecie, Giuseppe si è reso protagonista di numerosi salvataggi nelle acque del Mediterraneo. Nell’estate del 2015, assieme all’equipaggio del Dattilo, riuscì a sottrarre decine di naufraghi dalla balia delle onde. Per l’alto senso di responsabilità dimostrato, a gennaio 2017 La Rosa è stato insignito dell’onorificenza di cavaliere del Lavoro dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“Nuovi eroi” è il nuovo format di Rai Tre, messo a punto da Stand by Me con la collaborazione del Quirinale. Storie che nascondono prodigi, raccontate dalla voce di Veronica Pivetti, complice un materiale mai banale: da filmati inediti a pezzi di intervista risalenti all’epoca dei fatti (e di Giuseppe tutti ricordiamo le urla concitate per riportare alla calma i migranti in preda alla disperazione sui barconi della morte). “Nuovi eroi” racconta la forza dell’Italia esaltando l’eccellenza e la normalità di azioni che possono essere compiute da chiunque, perché gli eroi esistono, sono persone normali e vivono in mezzo a noi. E a proposito risuonano attuali le dichiarazioni rilasciate da La Rosa, qualche tempo fa, alla trasmissione di Rai 1 Petrolio: “Eroe? Fa piacere che qualcuno lo dica, ma io sono Giuseppe e basta. Una persona come tutti”. Che a contatto col mare si esalta. Salvando vite umane.

LA PUNTATA DI PETROLIO CON GIUSEPPE LA ROSA (CLICCA QUI)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.