Ripulita la fontana di piazza degli Studi: dentro i segni della sbornia

Mandarà (Fare Ambiente): "Questi vandali non fanno più notizia. Servono controlli"

745

Ieri è stata svuotata e ripulita la fontana di piazza degli Studi. Nell’acqua galleggiavano i resti di serate alcoliche: bottiglie di birra, lattine di coca cola, bottiglie di gin, cicche e pacchetti di sigarette, bicchieri di plastica. Le foto-denunce, a Santa Croce Camerina, non fanno più notizia neanche sul web e non è sicuramente educativo per i ragazzi che frequentano gli istituti scolastici. Piazza degli Studi è un ritrovo di giovani e giovanissimi dove la sera, nonostante la presenza di cestini, va di moda abbandonare i resti di pasti fugaci in giro per le aiuole, sopra le panchine antistante la scuola o dentro la fontana. “Sono sicuramente vandali – dice Salvatore Mandarà di Fare Ambiente – menefreghisti che non rispettano per niente l’ambiente e i luoghi circostanti che sono patrimonio di tutti. Basterebbe fare due passi per gettare i rifiuti negli appositi contenitori – continua Mandarà – cosi come ritengo necessari più controlli, anche attraverso l’apporto della videosorveglianza che ridurrebbe di molto queste forme delinquenziali, rivolte pure allo spaccio di sostanze stupefacenti”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.