Calcio, ostacolo Paternò per il Santa Croce: una gara che vale i playoff

Il presidente Marco Agnello spinge la squadra: "Regalateci questa gioia"

72

Forse non sarà proprio così, ma la sfida contro il Paternò potrebbe essere una delle ultime occasioni per la squadra di mister Gaetano Lucenti per restare aggrappata al treno dei playoff. Le due sconfitte consecutive, infatti, hanno consentito alle altre contendenti di avvicinarsi sensibilmente ai biancazzurri e proprio il Paternò, prossima avversaria del Santa Croce, è una di queste. La gara di sabato pomeriggio, valevole per la decima giornata del girone di ritorno del campionato di Eccellenza, riserverà quindi molte aspettative per entrambe le formazioni che vorranno a tutti i costi rimanere in corsa per gli spareggi promozione.

In particolar modo il Paternò allenato da mister Andrea Pensabene vuole a tutti i costi entrare nei playoff per salvare una stagione che li aveva visti partire con pronostici ambiziosi e che invece si è rivelata deludente. I rossoazzurri paternesi, infatti, hanno un organico di tutto rispetto formato da giocatori di qualità che possono far male a qualunque avversario. Mister Lucenti è consapevole della forza del Paternò e in settimana ha preparato la gara nei minimi particolari, responsabilizzando i suoi uomini a dare il massimo per rimanere in corsa. Il trainer camarinense spera di recuperare per la gara tutti i giocatori infortunati, anche se ci sono forti dubbi sul portiere Cavone. Il consiglio direttivo e il presidente Marco Agnello spingono la squadra a dare il massimo per regalare alla società e ai tifosi un nuovo traguardo storico. “Voglio fare un appello ai giocatori affinché diano il massimo nella gara contro il Paternò – dice il presidente Marco Agnello – Raggiungere i playoff per la nostra società sarebbe il coronamento di una stagione vissuta da protagonisti. Un nuovo traguardo storico per la nostra piccola realtà che a forza di sacrifici cerchiamo di mantenere da oltre sessant’anni nel calcio regionale che conta. Arrivare a disputare i playoff per la nostra società sarebbe un motivo di orgoglio e una soddisfazione immensa da regalare ai nostri sostenitori e alla città intera. Sono convinto che i ragazzi metteranno in campo tutte le energie per farci questo regalo, ma naturalmente sono consapevole che l’ultima risposta la darà come sempre il campo”. La gara si disputerà al “Kennedy” con inizio alle ore 15.00 e sarà diretta dal signor Emanuele Orlandi della sezione di Siracusa che sarà collaborato dai signori Girgenti e Gallea della sezione di Agrigento.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.