Una rissa aggravata fuori dalla discoteca: tre arresti a Vittoria

La scazzottata tra cittadini rumeni in piena notte: ragazzo con un taglio al torace

155

Alle ore 02:20 del 24 febbraio, una Volante del Commissariato di P.S. di Vittoria, interveniva presso il Pronto Soccorso del locale Ospedale “Guzzardi”, dove era stato trasportato in ambulanza del 118 un soggetto con ferite da taglio al torace. Sul posto gli agenti identificavano B.M.C., ventottenne, cittadino rumeno, il quale dopo essere stato medicato dai sanitari che lo giudicavano guaribile in 20 giorni s.c., riferiva di avere subito un’aggressione da parte di un suo connazionale identificato per I.M.G., noto alle Forze dell’Ordine per i suoi numerosi precedenti di polizia.

Nello specifico, dichiarava che durante la serata precedente, trascorsa all’interno di un noto disco-pub di questo centro, in compagnia della sua compagna e di altri connazionali, aveva avuto una lite scaturita per futili motivi con il sopra citato conoscente e connazionale I.M.G., sfociata poi in una vera e propria aggressione subita all’esterno del locale. La versione fornita non convinceva gli investigatori del Commissariato di P.S. di Vittoria, i quali avviavano immediati e più approfonditi accertamenti che permettevano di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti dai quali si appurava che non si era trattato di una mera aggressione subita, ma di una vera e propria rissa scaturita per futili motivi all’esterno del citato locale, tra almeno tre persone con l’uso di armi da taglio e nel corso della quale il B.C.M. era rimasto ferito.

Pertanto, dopo avere individuato anche il terzo corrissante, la Polizia di Stato denunciava i tre soggetti alla competente autorità giudiziaria per il reato di rissa aggravata.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.