Zago dopo il Consiglio: “Al peggio non c’è mai fine. Lo avevamo previsto”

"In tempi non sospetti avevamo chiesto l'azzeramento della giunta"

845

“Come già più volte previsto e preannunciato, piano piano (ma nemmeno troppo) si stanno palesando tutte le fratture e le rotture interne all’attuale maggioranza”. A dirlo, in una nota, sono Chiara Zago, consigliera comunale di Diventerà Bellissima, e il circolo Meridiana di Santa Croce Camerina. La Zago era assente al Consiglio comunale di ieri, dove il sindaco, dopo aver risposto a un question time sulla spiaggia di Casuzze, ha sospeso le deleghe ai consiglieri comunali (considerato che Giavatto e Santodonato siedono in giunta, il provvedimento vale per Mandarà, Galuppi, Candiano e Cappello). La seduta è stata aggiornata a venerdì per affrontare la questione degli adeguamenti tariffari. Ma ha lasciato strascichi: “Tra guerre interne, nuovi gruppi, sostituzioni di assessori, dimissioni di consiglieri comunali, ritiro delle deleghe e diatribe improvvise con alcune testate giornalistiche – continua la nota della Zago – non sappiamo più cosa aspettarci. Abbiamo previsto tutto questo, quando in tempi lontani e non sospetti, ma anche recenti, abbiamo rivolto uno speranzoso appello al primo cittadino per l’azzeramento della Giunta e un tavolo tecnico per formare una Amministrazione di responsabilità. Adesso, ci limitiamo ad osservare gli eventi, nella speranza di sbagliarci ma con la consapevolezza che al peggio non c’è mai fine, e la paura di dover assistere ancora a nuovi colpi di scena!”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.