Forse ci siamo: firmato l’appalto per completare gli alloggi popolari

L'operazione costerà 2,5 milioni di euro. La comunicazione dello Iacp, Regione fa garante

333

Mercoledì 10 aprile, presso la sede dell’istituto Autonomo per le case popolari di Ragusa, nell’ambito del programma sperimentale 20.000,00 alloggi in affitto, approvato con Decreto Assessoriale Infrastrutture e Mobilità della Regione Siciliana, è stato stipulato il contratto di appalto per i lavori di completamento di n. 18 alloggi siti nel Comune di S.Croce Camerina (RG) fra l’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Ragusa nella persona del Direttore Generale Ing. Antonino Lutri e l’impresa M.G.M. Costruzioni S.r.l. L’importo del progetto ammonta a 2 milioni 523 mila euro. Il programma costruttivo, finanziato dall’I.A.C.P. di Ragusa e dalla Regione Siciliana, costituisce un ulteriore tassello alla realizzazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica e nell’attuazione delle politiche per la casa, una seppur piccola, boccata d’ossigeno per i tanti nuclei familiari che, in una fase di restrizione economica come quella attuale, soffrono il problema della casa.

Contestualmente si realizza un opportunità per le attività produttive del territorio e le maestranze con l’indotto economico che certamente trarrà beneficio dal programma costruttivo. L’I.A.C.P. di Ragusa unitamente al Commissario Straordinario Ing. Ignazio Pagano Mariano, manifesta grande soddisfazione per il risultato raggiunto finalizzato agli scopi istituzionali dell’ente.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.