Soldi freschi per mobilità e risparmio energetico: in arrivo 87 mila euro

Santa Croce ammessa a finanziamento regionale. Anche lo Stato ci dà una mano

332

Risparmio energetico, ma anche progetti di mobilità sostenibile e abbattimento delle barriere architettoniche: sono gli obiettivi che i comuni iblei potranno pensare di realizzare con le cifre stanziate per la provincia di Ragusa nel Decreto crescita del governo. Che dovrebbe portare nelle casse – sguarnite – del comune di Santa Croce Camerina 70 mila euro (è quanto stabilito dalla bozza del decreto alla voce “ripartizione somme”). Il massimo contributo sarà erogato a Ragusa, Modica e Vittoria che riceveranno 170 mila euro a testa. I Comuni dovranno avviare le opere entro il 15 ottobre 2019 e, secondo prime indiscrezioni, potranno utilizzare i soldi anche per la messa in sicurezza di strade, scuole e patrimonio pubblico. Da un lato l’efficientamento energetico – che Santa Croce ha già predisposto, grazie ai fondi di rotazione della Regione per il plesso scolastico Dieci Aule, dall’altro lo sviluppo sostenibile del territorio.

Ma non è tutto. Perché alla pioggia dei fondi che in questi giorni si è abbattuto sui comuni siciliani, rientrano le 17 mila euro che il sindaco Barone ha ottenuto direttamente dal presidente della Regione, Nello Musumeci, durante l’incontro di stamattina a Catania, nel corso della seconda giornata del meeting su “La strategia regionale per la transizione energetica e il patto dei sindaci” tenutosi presso il Centro Fieristico Le Ciminiere. Il decreto d’ammissione al finanziamento, consegnato direttamente dal governatore ai primi cittadini dell’Isola, è legato al Piano d’Azione per l’Energia e il Clima, che il comune si è impegnato a redigere in seguito all’adesione al Patto dei Sindaci: “Vi garantisco che questi soldi saranno spesi bene per la nostra comunità” ha scritto Barone sui social. Si tratta di soldi a fondo perduto, ottenuti in seguito all’impegno, da parte del Comune, di mettere in campo tutte le iniziative e le azioni necessarie ed opportune per sostenere le strategie regionali e locali in materia di sviluppo sostenibile tramite l’aggiornamento della vigente pianificazione energetica comunale.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.