Da Insieme a Santa Croce Rivive. Mandarà: “Uno non esclude l’altro”

Il presidente del Consiglio: "La ricomposizione del gruppo è un segnale di forza"

871

“La ricostituzione del gruppo #SantaCroceRivive va nella direzione di un consolidamento dell’attività amministrativa portata avanti dal sindaco Giovanni Barone e dalla sua giunta, che ci impegniamo a sostenere, e ove possibile rilanciare, partendo da un assunto fondamentale: la condivisione degli impegni e delle responsabilità di fronte al paese”. Lo ha detto il presidente del Consiglio comunale di Santa Croce Camerina, Piero Mandarà, all’indomani della ricomposizione, in aula, del gruppo che aveva vinto le Amministrative a giugno 2017: “L’obiettivo è far crescere Santa Croce, cancellando le incomprensioni e mettendo in campo le ricette previste dal programma elettorale che le anime di questa coalizione avevano siglato alla vigilia delle elezioni. L’eterogeneità dei componenti di #SantaCroceRivive non deve essere un freno, ma una ricchezza. Attingendo alle potenzialità di ognuno, e valorizzando il vissuto dei primi due anni di legislatura, nel prossimo triennio bisognerà continuare a lavorare nell’interesse di tutti i santacrocesi e per lo sviluppo della città”.

Tra i risultati ottenuti dal Consiglio comunale, va sottolineato quello di ieri: “Abbiamo approvato, con la collaborazione dei colleghi, lo schema di massima del Piano regolatore generale – ha detto il presidente del Consiglio – Un atto propedeutico al completamento dell’iter, che doterà Santa Croce di uno strumento urbanistico finalmente al passo coi tempi. Il prossimo obiettivo è l’approvazione del Bilancio di previsione, che sarà all’ordine del giorno nella prima seduta utile”. “#SantaCroceRivive – prosegue Mandarà nella sua riflessione – è un progetto di natura “locale” in cui, da qui al termine della legislatura, investiremo il nostro tempo e le nostre risorse. Poi c’è “Insieme”: un movimento civico, un percorso di più ampio respiro, che proietta la sua azione politica in ambito provinciale e regionale. E che il sottoscritto, assieme ad altri amici e consiglieri di maggioranza – Antonella Galuppi, Giovanni Giavatto e Salvatore Cappello e l’assessore Adolfo Robusti – continueremo a sostenere con dedizione e lealtà. Confermiamo piena fiducia nell’operato del nostro leader Giovanni Occhipinti, certi che la semina di questi anni, compresa l’affermazione alle ultime Regionali, ci permetterà di raggiungere gli obiettivi politici che ci siamo posti”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.