Commissione Museo, nominati i membri. Agnello ironizza: “Chi sono?”

"Nella delibera mancano i dati anagrafici. Di Distefano ne conosco dieci"

458

Il sindaco Giovanni Barone ha nominato la Commissione di consulenza per la gestione del museo etnografico e demologico di Santa Croce Camerina, inaugurato un paio di mesi fa, che sarà composta da quattro persone più il primo cittadino. Ne fanno parte la dirigente dei Servizi Sociali, dott.ssa Antonella Gulino, con funzione di segretario; e poi, il dott. Giovanni Distefano (direttore del polo museale di Ragusa), la signora Elisabetta Bellusci e il signor Giuseppe Zisa (detto Pino). Nella determina sindacale, risalente allo scorso 19 aprile e postata su Facebook dal consigliere comunale Luca Agnello, non sono presenti allegati né i dati anagrafici dei nuovi componenti dell’organismo. E questa “mancanza” ha spinto il capogruppo di Liberi di Scegliere – reduce da un video in cui denuncia il degrado presso i gabinetti pubblici di Punta Secca – a sottolineare che si tratta dell’ennesima cosa fatta di fretta. Agnello, nel suo intervento, ha ironizzato: “Auguri di buon lavoro ai tre esponenti locali della cultura chiunque essi siano (più che altro non si sa proprio visto che, a parte il nome scritto a penna e di fretta, mancano le più elementari generalità anagrafiche proprie di un atto pubblico): Dott. Giovanni Distefano (solo io ne conosco una decina); Sig.ra Bellusci (presumo, oppure Bellugli) Elisabetta; Sig. Zisa Giuseppe “detto Pino” (presumo, oppure Piro). Esprimo piena solidarietà a chi dovrà notificare l’atto “a tutti i componenti sopra generalizzati”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.