Ragusa – Elezioni presidente Libero Consorzio. Insediato l’ufficio elettorale

114

Al lavoro l’ufficio elettorale preposto all’organizzazione delle elezioni di secondo livello per scegliere il nuovo presidente del Libero Consorzio Comunale ed eleggere il nuovo consiglio consortile composto da 12 membri. Stamani l’ufficio elettorale composto dal presidente Valentino Pepe (segretario generale del comune di Vittoria), da Nadia Gruttadauria (segretario generale comune di Santa Croce Camerina), da Giampiero Bella (segretario generale del comune di Modica) e da Alessandro Basile (dirigente del comune di Vittoria) si è insediato per dare corso ai primi adempimenti preelettorali, a cominciare dalla formazione dell’elenco degli elettori. Gli aventi diritto sono 187, ovvero 11 sindaci e 176 consiglieri comunali. Non partecipa alle elezioni il comune di Vittoria perché sciolto per mafia lo scorso 31 luglio. Le operazioni di voto si svolgeranno il 30 giugno 2019 dalle ore 8 alle ore 22, mentre, lo spoglio avverrà il giorno successivo a partire dalle otto.

Considerato che il voto espresso dagli aventi diritto sarà col criterio della ponderazione, gli undici comuni della provincia di Ragusa sono stati suddivisi in 4 fasce in base alla popolazione. Nella fascia A vi sono i comuni di Giarratana, Monterosso perché con popolazione inferiore ai 5 mila abitanti, nella fascia B i comuni di Acate, Chiaramonte Gulfi e Santa Croce Camerina in quanto con popolazione fino a 10 abitanti, nella fascia C i comuni di Comiso, Ispica, Pozzallo e Scicli perché con popolazione fino a 30 mila abitanti e nella fascia D Ragusa e Modica perché hanno popolazione sino a 100 mila abitanti. Il peso elettorale di Vittoria che non vota è stato suddiviso proporzionalmente tra i comuni di fascia C. Il voto col criterio della ponderazione comporta che il voto di un consigliere di una determinata fascia ha un peso diverso rispetto a quello delle altre fasce. Per la presentazione della candidatura a presidente del Libero Consorzio Comunale ci vuole una percentuale de 15% degli aventi diritto e il termine ultimo è il 10 giugno 2019.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.