Astensione record, ma Santa Croce svolta… al Nord: boom della Lega

Il partito di Salvini davanti ai Cinque Stelle. Bene il Pd con Bartolo

1.020

Il voto delle Europee parla chiaro: anche Santa Croce Camerina è a trazione leghista. Quello che per un piccolo comune come il nostro è soprattutto un voto d’opinione (e non per questo conta meno), sorprende il dato del Carroccio e di Matteo Salvini, che superano persino il Movimento 5 Stelle. La Lega, infatti, ottiene il 29,7% dei voti, pari a 721 preferenze. Il Ministro dell’Interno, a livello personale, ne accumula 411 risultando il più votato tra tutti i candidati. I grillini cedono lo scettro, fermandosi al 29,3%, ma ad appena dieci voti dai colleghi di governo (bene Ignazio Corrao, l’eurodeputato uscente di Alcamo, con 195 voti). Al terzo posto si piazza il Partito Democratico (18,1%), spinto dalla grande performance di Pietro Bartolo, che aggiunge le 211 preferenze ottenute nel comune camarinense alle oltre 135mila raccolte nella circoscrizione Isole. Tentenna Forza Italia con il 10,6% (le 111 indicazioni per Berlusconi non sono granché), regge bene Fratelli d’Italia che mantiene lo standard regionale con il 6,3%. Non sfonda il progetto europeista della Bonino: +Europa si ferma al 2,8% (appena 68 preferenze totali). In provincia di Ragusa affluenza al 36,24% rispetto al 40,06% di cinque anni fa. Santa Croce risponde con un pessimo 33,05%, con un calo di circa il 5,5% rispetto alle ultime Europee. E’ uno dei peggiori comuni in termini di astensionismo.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.