Ragusa – L’Aiad diventa ambulatorio solidale con il contributo dei Lions

175

L’importanza dell’iniziativa è stata sottolineata dalla presenza del presidente nazionale del SO.SAN., dr. Salvatore Trigona; del direttore generale dell’Asp di Ragusa, arch. Angelo Aliqiò; del vice prefetto, dott.ssa Rosanna Mallemi, e dell’assessore allo sviluppo di comunità, dott. Giovanni Iacono, tra l’altro nella doppia veste di Presidente regionale della Federsanità Anci. “Siamo molto soddisfatti – hanno sottolineato, il dr. Salvatore D’Amanti, presidente Lions club Service Ragusa Host  e la dott.ssa Gianna Miceli, presidente Aiad – per questa collaborazione che oggi si aggiunge alle altre iniziative che da tempo le due realtà condividono”.

La sede dell’Aiad, così come indicato nel protocollo d’intesa e sottoscritto dalla presidente dell’Associazione, dal presidente nazionale del So.San. e dal presidente del Lions Club Service Ragusa Host, alla presenza delle importanti cariche istituzionali (Aliquò, Iacono e Mallemi) sarà l’ambulatorio delle persone bisognose, degli ultimi, di chi ha bisogno di aiuto e non può rivolgersi, perché non ha la possibilità economica,  a nessuna struttura. La problematica dell’assistenza sanitaria ai più poveri è tutt’altro che risolta e necessita sempre più di interventi di volontari che si prendano a cuore le necessità di queste persone. Sono intervenuti numerosi soci del Lions, il direttore sanitario dell’Aiad, dr. Gaetano Riva e il dr. Giorgio Lo Magno, diabetologo; il presidente regionale del SO.SAN.  dr. Antonino Parisi.

Nella prima foto da sinistra: Aliquò, Miceli; Mallemi, Iacono, Trigona e D’Amanti.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.