Agnello e gli annunci del sindaco: “Il mutuo per il cinema è di troppo”

Il capogruppo di Liberi di Scegliere insiste: "Le priorità sono altre. Bene i bagni a P.Secca"

505

Ha dato battaglia in aula ed esibito, di fronte alle telecamere e sui social, la scritta “vergogna”. Faceva riferimento alla proposta di accendere un mutuo, da parte dell’Amministrazione comunale, per l’acquisto dell’ex cinema Italia di viale della Repubblica. Anziché provvedere a realizzare un canale di gronda per far defluire le acque piovane in via G.Matteotti. Un’operazione prossima alle 120mila euro. Adesso Luca Agnello spiega perché non è d’accordo: “Non c’è piaciuto questo effetto sorpresa e sappiamo che qualche consigliere della maggioranza, in settimana, aveva dissentito su questo e altri aspetti del Bilancio. Se c’è bisogno di indebitarsi per le strade, ben venga il mutuo. Ma perché acquistare dei locali abbandonati, che poi andranno restaurati, anziché utilizzare un’area già di proprietà del comune? L’unica cosa positiva del Bilancio – sottolinea il capogruppo di Liberi di scegliere – è l’impegno di alcune somme per fare dei bagni pubblici permanenti a Punta Secca. Spero saranno collocati nel centro storico”.

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.