Da S.Croce e Praia a Mare: il Comune alla consegna della bandiera verde

Il riconoscimento assegnato dai pediatri italiani a 142 comuni italiani

238

Si è tenuta venerdì 28 giugno nel palazzo delle Esposizioni di Praia a Mare (Cosenza), la cerimonia nazionale di consegna delle 142 Bandiere Verdi, assegnate dai pediatri italiani ai comuni virtuosi. Quest’anno, l’organizzazione presieduta dal professor Italo Fanretani, sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento europeo e con il Patrocinio del Ministero della Salute, Ministero dei beni e delle attività culturali, ha scelto la cittadina tirrenica per incontrare i sindaci e procedere al rito della consegna del vessillo. L’ambito riconoscimento, conferito ogni anno dal comitato tecnico scientifico dei Pediatri Italiani, è stato ritirato dal comune di Santa Croce Camerina per le località del tratto di mare compreso tra Punta Secca, Caucana e Casuzze. Presenti gli assessori comunali Giulia Santodonato e Patrizia Mandarà. All’evento di Praia a Mare sono intervenuti diversi primari di Pediatria dei principali ospedali italiani, nonostante la giornata calda e afosa, e c’erano tantissimi tra sindaci e amministratori provenienti dalle diverse regioni d’Italia.

Spiagge perfette per i piccoli e per le famiglie

Le spiagge preferite dai pediatri vengono scelte con criteri semplici ma stringenti e non modificabili: devono essere perfette per i piccoli, caratterizzate da acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per costruire torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio. Questo riconoscimento viene assegnato dal 2008 grazie al contributo di 2.550 pediatri italiani ed europei. Per la qualità delle acque e la possibilità di balneazione si è fatto riferimento da sempre alle strutture istituzionali e pubbliche italiane: le ordinanze dei sindaci e le rilevazioni delle Arpa regionali, che sono le strutture preposte a tali controlli. L’obbiettivo è quello di aiutare le famiglie a scegliere le località di mare, meta preferita per chi ha bambini, per trascorrere il periodo di vacanza nel modo più idoneo e sicuro, in base alle valutazioni dei pediatri, in modo tale che genitori e figli possano trarre i maggiori vantaggi dalla vacanza, con benefici per la salute e la crescita.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.