Tre anni senza i baciuzzi di Adele: Punta Secca la ricorda con una stele

La donna è morta a Dacca, nel 2016, durante un attentato terroristico

999

Lunedì 1 luglio alle 17, in piazza Torre a Punta Secca, sarà commemorato il terzo anniversario della scomparsa di Adele Puglisi. Nell’occasione sarà scoperta, a cura dell’amministrazione comunale, una stele in suo onore presso la murata est del Belvedere, di fronte all’approdo, il cosiddetto “Scaro”. Quando venne uccisa, Adele aveva 54 anni e si trovava all’interno del ristorante “Holey Artisan Bakery”, a Dacca, in Bangladesh. Il luogo che fu preso d’assalto da alcuni terroristi, che provocarono la morte di altri otto italiani. Adele e la sua famiglia amavano trascorrere le vacanze nella casa di Punta Secca.

Al termine della cerimonia organizzata dal comune di Santa Croce, i familiari e gli amici di Adele hanno organizzato, a piazza Torre (ore 19.30), un momento musicale con il gruppo jazz “Tonewheelers”, composto da alcuni amici del fratello Matteo Vittorio e della stessa Adele. Per l’occasione è stato predisposto un piccolo buffet, offerto spontaneamente da alcune attività commerciali e gastronomiche di Punta Secca (Scjabica – Rosengarten – Talè Talè – Pappappero – Torre Scalambri – Charlie Brown).

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.