Trascinato via dalla corrente: bagnini salvano ragazzino a P.Secca

Il bambino si era allontanato troppo dalla battigia in condizioni di mare grosso

2.815

E’ un pomeriggio complesso, a causa del vento e delle condizioni climatiche avverse, sul litorale camarinense. A Punta Secca, nei pressi della spiaggia di Montalbano, un bambino (di 11-12 anni) ha rischiato di annegare, ma è stato tratto in salvo da due bagnini. Erano passate da poco le 14.30 quando il ragazzino, in condizioni di mare grosso, si è allontanato troppo dalla battigia ed è stato risucchiato dal mulinello che si viene a creare solitamente in quello specchio d’acqua. Nonostante provasse a sbracciare in direzione opposta, il bambino è stato trascinato dalla corrente e non riusciva a rientrare. La spiaggia è subito piombata nel panico e le urla hanno messo in allarme i bagnini: una ragazza, munita di ciambella, si è addentrata in acqua e ha provato a raggiungerlo, poi si è sbarazzata del galleggiante per velocizzare i soccorsi. Con l’arrivo del collega, anch’egli munito di ciambella, il ragazzino, visibilmente impaurito, è stato tratto in salvo e riportato a riva, dove è stato fatto sdraiare e controllato da un medico. Foto gentilmente concesse da Stefano Potestà

*riproduzione riservata

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
1 Commento
  1. Elisa baeli dice

    L’importante è che sia andato tutto bene. Dovere di cronaca è riportare i fatti come veramente accaduti, l’attrezzatura non è idonea e la corda si è incastrata non permettendo il soccorso con la ciambella! Bravi i bagnini ed i bagnanti che li hanno supportati! Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.