Stasera la 1ª edizione di “Cittadini illustri”: i premiati e gli ospiti

L'evento si svolgerà a Punta Secca, in piazza Faro, a partire dalle 21.30. Diretta su Scw

2.780

Stasere, con inizio alle 21.30 in piazza Faro, a Punta Secca, si svolgerà la cerimonia per il premio “Cittadini Illustri kamarinensi”, 1ª edizione. Ospiti della serata la Dance School Paso Adelante diretta dai maestri Biagio e Ivana Nigita, vice campioni Italiani 2019 e medaglia d’argento ai campionati nazionali di Rimini, Andrea Barone, noto cabarettista e imitatore nella trasmissione televisiva “Insieme” (in onda su Antenna Sicilia e Sky) e, ad intervallare i suoi sketch, una delle giovani rivelazioni del panorama musicale ibleo, la cantante Daria Fede. La manifestazione, promossa e organizzata dall’amministrazione comunale, vuole essere un riconoscimento per i concittadini illustri che con il loro operato si sono distinti e hanno portato in alto il nome di Santa Croce Camerina. Scelti da una apposita giuria qualificata, nominata dall’amministrazione comunale e composta da tre giurati selezionati tra critici, docenti e artisti (Giovanni Aquila, Antonella Rosa e Gianni Giacchi), saranno premiati:

Giuseppe Miccichè, nato a Santa Croce Camerina il 6 Febbraio 1929, docente di lettere nelle scuole secondarie, diresse dal 1985 la rivista di cultura e politica “Pagine dal Sud”. Pubblicò nel 1968 “Santa Croce Camerina dalle origini ai nostri giorni” , rapida storia della comunità santacrocese, una serie di saggi sulle origini del movimento socialista in terra iblea, e opere di più ampio respiro tra cui: “La Sicilia orientale dall’occupazione delle terre del fascismo” (1971); “Dopoguerra e fascismo in Sicilia” (1976); “La Sicilia fra fascismo e democrazia” (1987), “Il Partito Comunista in Sicilia-Le origini 1919-1930” (1987); “Santa Croce Camerina nei secoli” (2003). Quando era vice sindaco e assessore ai Beni Culturali ha contribuito a creare il Museo Civico Polivalente di Santa Croce, inaugurato il 19 aprile 1998, concretizzando così un lungo e attento lavoro di raccolta e organizzazione di materiale etnologico, archeologico e storico compiuto sul territorio di Santa Croce Camerina e nelle aree contermini. Tale opera ha come finalità quella di tramandare e valorizzare la storia, la cultura e le tradizioni locali.

Angelo Canzonieri, nato il 12 gennaio 1954 a Santa Croce Camerina scomparso nell’ottobre del 2003, regista e cultore dell’arte cinematografica, documentarista, reporter, attore, fotografo, impegnato nel sociale, attraverso i suoi film ha coinvolto tanti ragazzi con problemi di integrazione. Ha all’attivo molti corto e medio metraggi, e, in occasione della serata organizzata in suo ricordo e dell’anniversario del gruppo fotografico a lui dedicato, è stato proiettato l’ultimo suo lavoro, “Nati il 29 febbraio””. Un film di cinema e “truvatura”. Con le immagini di questo filmato, Angelo ha voluto rendere omaggio alla cultura e alle tradizioni del suo paese, alla lingua siciliana ricca di fascino e musica, ma soprattutto alla sua amata Santa Croce e ai suoi simpatici e “speciali” concittadini. Fondatore del mitico gruppo “Sognatori di Periferia”. Tanti i ruoli che ha assunto nella sua breve ma intensa vita. Il premio alla memoria andrà alla sorella Giovanna che vive con emozione l’affetto con cui il suo caro è ricordato.

Giuseppe La Rosa, nato il 28 luglio 1988 a Ragusa, sottoCapo di III classe della Guardia Costiera della Marina Militare Italiana, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: “Per il suo prezioso e generoso servizio in soccorso di tanti migranti in mare”. Dopo una prima esperienza lavorativa come bagnino e un periodo in Inghilterra entra nella Guardia Costiera. Diventa subito un Rescue Swimmer in servizio sulla nave Dattilo CP940 della Guardia Costiera. Recupera, raggiungendoli a nuoto, i migranti caduti in acqua. E’ anche il primo a mettere piede sui barconi. La sua è una corsa contro il tempo per salvare i migranti. Quelli che sono caduti dal gommone ormai quasi affondato o dai pescherecci-carrette stracarichi. E’ tra i quaranta “esempi civili” insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Oltre ai tre premiati, un riconoscimento andrà a Raffaele La Raffa (scultore che ha realizzato un opera su una lastra di pietra), Giovanni Occhipinti (presidente del Distretto Turistico degli Iblei), Sebastiano D’Angelo (Ragusani nel mondo) e Angelo Gulino (Santacruciari nel mondo). La serata presentata da Antonella Galuppi sarà allietata dal gruppo musicale “Controvento” e sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del giornale on-line Santa Croce Web. Partners e collaboratori della serata, Ecoseib, Saraceno Mobili Comiso, Santa Croce Web e Avis regionale.

Premio “Cittadini Illustri Kamarinensi” opera in pietra realizzata a mano dal maestro Raffaele La Raffa

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.