Santa Rosalia, si celebra la co-patrona: tutti i dettagli della festa

Tutti gli eventi organizzati da parrocchia e amministrazione fra venerdì e domenica

487

E iniziata domenica scorsa, presso la Parrocchia San Giovanni Battista di Santa Croce Camerina il settenario di preparazione spirituale alla festa esterna in onore a Santa Rosalia Vergine, Patrona della città, venerata da quattro secoli nella Chiesa Madre. Il culto della Santa eremita si deve infatti ai signori palermitani del casato Celestri, che intorno al ‘600 furono i Marchesi governanti l’antico territorio kamarimense. La festa esterna però è stata istituita ufficialmente nel settembre 1810 e via via ha sempre avuto più popolarità tra i fedeli residenti. In seguito riportiamo gli appuntamenti principali del fine settimana:

  • Venerdì 27 alle ore 19:30 presso Via Municipio 11, alla presenza delle autorità civili, verrà inaugurata la sede provinciale dell’Associazione Nazionale dei Bersaglieri; alle ore 21:00, in Piazza Vittorio Emanuele II, il Maestro Umberto Terranova dirigerà la sua orchestra “Vincenzo Bellini” di Monterosso Almo che si esibirà con un concerto lirico moderno, l’evento sarà a cura del comitato festeggiamenti e dell’Amministrazione Comunale.
  • Sabato 28 alle ore 17 inizierà il festival “Terre di Sicilia “ – seconda edizione del memorial Salvuccio Barone , organizzato dell’A.n.b.i.m.a. Sicilia, patrocinato dall’Amministrazione comunale. Nel pomeriggio i corpi bandistici “Risveglio Kamarinense” di Santa Croce Camerina, “Belluardo-Risodelli” di Modica , “Madonna di Dinnamare” di Larderia, nonchè il corpo Majorettes “Amici della Musica” di Nicolosi, sfileranno per le vie del paese dalle 17 alle 18:30 per poi esibirsi davanti la Chiesa Madre. Alle 21 inizierà lo spettacolo musicale a cura degli stessi, in Piazza Vittorio Emanuele II. La solenne Celebrazione Eucaristica vespertina delle 19:30 sarà presieduta dal vescovo emerito di Ragusa Mons. Paolo Urso e concelebrata dall’arciprete parroco don Salvatore Puglisi e dai vicari parrocchiali don Pino Iacono e don Francesco Mallemi; canto animato dalla Schola Cantorum parrocchiale.
  • Domenica 29, ci sarà la Festa Esterna. Le celebrazioni Eucaristiche avranno il seguente orario: 8/11/19:30 Chiesa Madre; ore 9 Istituto Suore del S. Cuore. Alle 8:30 aprirà la giornata la immancabile questua dei doni, con il giro del corpo bandistico cittadino diretto da Giuseppe Zisa, nei quartieri santacrocesi, per la raccolta di offerte che verranno vendute all’asta in mattinata dal comitato. Alle 16:30 vi saranno marce sinfoniche in centro a cura del corpo bandistico cittadino e della Banda “Busacca – Borrometi” di Scicli. Alle 18 il venerato simulacro di Santa Rosalia, uscirà dalla Chiesa Parrocchiale per la processione cittadina. Al rientro del corteo (previsto all’incirca per le 22:30), vi sarà un video mapping in 3D sulla facciata della Chiesa Madre, a cura della ditta Cubo Progect di Scicli a cui seguirà lo sparo di fuochi articiali a cura della Pirotecnica Iblea di Lorenzo Massari di Ragusa, ditta vincitrice della gara pirotecnica “Addio all’Estate 2019” , tenutasi a Marina di Ragusa lo scorso sabato. L’illuminazione artistica nei tre giorni festivi, che sarà accesa nel centro della città, è stata montata in questi giorni dalla ditta “F.lli Badami” di Portella di Mare (PA).

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.