Calcio, il S. Croce fa visita all’Enna. E’ ultimo ma col nuovo allenatore

Iozzia: "Avranno motivazioni speciali. Ma noi andiamo lì per vincere"

165

Seconda trasferta consecutiva per il Santa Croce che nella quinta giornata del girone d’andata del campionato di Eccellenza andrà a far visita all’Enna. I gialloverdi di casa, ancora a zero punti, in settimana hanno cambiato guida tecnica, ingaggiando mister Totò Brucculeri al posto del dimissionario Cosimano. La società ennese ha voluto dare così una scossa alla squadra, mettendogli a disposizione uno dei migliori tecnici siciliani del momento che nella scorsa stagione ha guidato alla salvezza il Gela nel campionato di serie D. Gli eventi accaduti in settimana hanno dato maggiore verve alla gara del “Gaeta” che si prospetta davvero scoppiettante. Mister Lucenti, consapevole della difficoltà che troverà in quel di Enna, ha preparato la partita nei minimi particolari, anche se qualche giocatore ha marcato visita in infermeria per vari problemi fisici.

Il tecnico del “Cigno” con molta probabilità dovrà rinunciare a qualche elemento di spicco, ma di certo non si darà per vinto. L’obiettivo dei biancazzurri è quello di riuscire a strappare un risultato positivo per continuare la striscia utile in campionato. La vittoria di Milazzo è stata una buona iniezione di fiducia per tutto l’ambiente che non vuol commettere l’errore di sottovalutare l’Enna, nonostante le sei sconfitte consecutive rimediate fra coppa e campionato. Simone Iozzia presenta così la gara di domenica. “A Enna dovremo essere equilibrati e bisognerà saper soffrire perché ogni qualvolta si cambia allenatore, i giocatori vogliono dimostrare di non meritare la classifica che occupano. Sarà, quindi, una partita difficile, molto di più rispetto a quella di Milazzo, perché l’ambiente ennese vorrà la vittoria a tutti i costi per cancellare quello zero in classifica. Per questo motivo noi dovremo stare sereni e senza tirarci indietro, dobbiamo cercare di fare bottino pieno e vincere”. La gara si giocherà allo stadio “Gaeta” di Enna e avrà inizio alle ore 15.30. A dirigere l’incontro sarà il signor Salvatore Marco Testaì della sezione di Catania che sarà collaborato dai signori Lombardo e Ciappa della sezione di Caltanissetta.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.