Il Libero Consorzio in soccorso dei Comuni per il ritiro dei rifiuti speciali

Avvierà un intervento nelle strade extraurbane comunali per bonificare il territorio Ibleo

297

Nell’ambito di una politica di sussidiarietà in favore dei Comuni iblei, il Libero Consorzio Comunale di Ragusa si farà carico di eliminare i rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi delle strade extraurbane comunali. Non si tratta di ripulire strade e piazzuole di rifiuti solidi urbani ma di procedere ad eliminare i rifiuti speciali come l’amianto in un lavoro sinergico con i Comuni. Così nel corso della conferenza con i sindaci dei comuni iblei (assenti i comuni di Comiso e Vittoria) è stato predisposto un protocollo d’intesa per definire quest’intervento di sussidiarietà che punta a bonificare il territorio ibleo e salvaguardarlo da discariche e rifiuti ingombranti.

L’obiettivo del Commissario straordinario Salvatore Piazza è quello di predisporre in sede di bilancio previsionale una somma adeguata per procedere ad una serie di interventi nelle strade extraurbane comunali per avviare una stagione di rispetto e decoro del paesaggio ibleo. L’intervento dell’ex provincia di Ragusa è stato salutato favorevolmente dai rappresentanti dei Comuni presenti nell’ottica di quell’auspicata sinergia istituzionale che consentirà di dare risposte alle legittimi istanze dei cittadini e dei turisti che auspicano un territorio pulito che mette in risalto la bellezza del paesaggio e del suo notevole patrimonio architettonico già riconosciuto dall’Unesco come bene dell’Umanità.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.