Calcio, Eccellenza: il Santa Croce cade a Palazzolo (2-0) ma non si fa male

Segnali incoraggianti dalla squadra di Lucenti: "Episodi contro di noi"

144

Il “Cigno” non riesce a uscire indenne dal confronto con il Palazzolo, nonostante una buona prestazione di tutta la squadra. Il 2-0 finale è troppo severo per un Santa Croce sempre in palla che ha tenuto in apprensione i gialloverdi locali. La squadra di mister Gaetano Lucenti, inoltre, lamenta alcune decisioni arbitrali che potevano dare un altro verso alla partita, ma nonostante ciò in casa biancazzurra non si fanno drammi. Di positivo c’è la buona prestazione che denota il buono stato di salute dei biancazzurri protesi nell’obiettivo unico della salvezza. Il passo falso di Palazzolo è stato ben attenuato dai risultati di giornata che hanno mantenuto inalterata la posizione di classifica del “Cigno”. Nell’ambiente biancazzurro c’è già una forte voglia di rivalsa e la gara di domenica prossima contro l’Atletico Catania potrà servire a cancellare lo sconforto di questa battuta d’arresto. “Commentare una sconfitta del genere non è semplice. – commentava a fine gara Gaetano Lucenti – La mia squadra ha fatto un’ottima gara, ha tenuto il pallino del gioco per quasi ottanta minuti, ha corso e ha creato azioni pericolose. Però, purtroppo, quando certi episodi ti penalizzano, diventa difficile poter contrastare un avversario che di suo ha un importante organico. Oggi ho visto un grande Santa Croce affrontare una squadra importante, composta da giocatori importanti di categoria, e uscire dal campo con una sconfitta immeritata. La strada che abbiamo intrapreso è quella giusta e ci porterà a grandi soddisfazioni. Adesso dobbiamo archiviare questa domenica sfortunata e prepararci ad affrontare un’altra gara importante contro l’Atletico Catania che ci verrà a far visita domenica prossima. L’obiettivo è quello di rialzarci subito e riprendere la nostra marcia verso la salvezza, fermo restando che sono molto soddisfatto della squadra e della prestazione di oggi. Sono meno soddisfatto, invece, di alcune decisioni prese in campo, ma anche questo fa parte del gioco. Guardiamo avanti con cauto ottimismo perché aldilà dei nostri demeriti e dei nostri limiti contro una squadra forte, come il Palazzolo, abbiamo fatto una gara sopra le righe”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.