Calcio, il Santa Croce affila le armi in amichevole col Torpedo Mosca

A Torre del Grifo si è imposta la formazione che milita nella Serie B russa

141

È iniziata la preparazione del Santa Croce in vista dell’importante gara di domenica pomeriggio contro l’Enna che di fatto sarà uno scontro diretto per la salvezza. La squadra di mister Gaetano Lucenti, dopo la sosta forzata per il ritiro del Milazzo, si è allenata incessantemente e per mantenere il ritmo gara lunedì pomeriggio ha sostenuto una gara amichevole nel centro sportivo di “Torre del Grifo” contro i russi della Torpedo Mosca. È stato un buon test per la truppa biancazzurra che per buona parte del primo tempo è stata all’altezza dei più quotati avversari che nel loro campionato di competenza (la seconda divisione Russa) sono secondi in classifica. Il “Cigno” ha fatto vedere di aver tenuto bene il campo facendo anche delle buone giocate e nonostante il punteggio di 6-0 per i professionisti russi, è uscita dal campo a testa alta. Alla fine dei novanta minuti mister Gaetano Lucenti era abbastanza soddisfatto per la prestazione della sua squadra, anche se per la gara di domenica prossima incombono i dubbi per gli infortunati Iozzia e Cavone che sono stati tenuti cautamente a riposo.

La gara di domenica sarà un crocevia importante per il cammino in campionato del Santa Croce e l’intero ambiente non vuole fallire l’occasione di continuare la risalita dopo l’ottimo pareggio di Mascalucia contro la San Pio X. “Ieri è stato un buon allenamento contro una squadra di professionisti dal grande blasone come la Torpedo Mosca, attualmente seconda in classifica nel proprio campionato di competenza. I ragazzi si sono ben comportanti e per una buona mezzoretta abbiamo dato filo da torcere alla Torpedo. Poi naturalmente la qualità e la categoria hanno fatto la differenza, ma sono rimasto soddisfatto dalla voglia e dal carattere espresso in campo dai ragazzi e anche dalla qualità di alcune giocate profuse durante la gara. Ci stiamo preparando per una partita importante contro l’Enna, sarà uno scontro diretto per la salvezza e dobbiamo fare in tutti i modi per non sbagliare”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.