Iurato, annullata l’interdizione dagli uffici: ex Prefetto era accusata per appalti irregolari

963

La dodicesima sezione del tribunale del Riesame di Napoli ha annullato la misura interdittiva nei confronti dell’ex capo della polizia Nicola Izzo, del prefetto Giovanna Iurato, e del direttore dei servizi logistici del Viminale Castrese De Rosa, accogliendo le richieste dei legali Bruno Larosa, Fausto Coppi e Claudio Botti. I giudici della Libertà hanno anche accolto i rilievi della difesa sulla competenza territoriale, disponendo l’invio degli atti relativi a Roma. I tre erano coinvolti nell’inchiesta della procura partenopea su presunte irregolarità in appalti per la polizia di Stato, in particolare per il Cen di Capodimonte.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...