Il PD detta l’agenda estiva al sindaco: “Differenziata, docce, parcheggi e pulizia delle spiagge”

602

Un progetto organico per rendere pienamente fruibile la fascia costiera camarinense. Il Partito Democratico che sostiene l’amministrazione Iurato detta le priorità. Si inizia con la raccolta differenziata che dovrà essere estesa, in via sperimentale, anche sul litorale, poi la pulizia e il decoro degli arenili. Ventitre i punti doccia, uno in più rispetto alla scorsa estate, che saranno instarenili nelle spiagge. “Una serie di interventi a medio e a lungo termine – spiega il segretario cittadino del Pd, Gaetano Farina – per rendere più accogliente il nostro territorio reso celebre dalla fiction del commissario Montalbano, a partire dal piano viabilità alle aree adibite a parcheggio. Dal mese di febbraio, insieme alla coalizione “Il Paese che vogliamo”, lavoriamo per un grande progetto da mettere a punto nel più breve tempo possibile”. La scorsa estate ci furono molte polemiche per la mancata presenza del servizio dei bagnini nel litorale, quest’anno si corre ai ripari. “Vogliamo prepararci nel modo migliore alla imminente stagione estiva – aggiunge Farina – iniziando da Punta Secca fino a Casuzze”. Oltre ai servizi si pensa anche all’attività politica: la sede del Partito Democratico sarà trasferita in un locale più accogliente per aprire la sezione ai giovani. Tornando agli arenili ed ai fondamentali punti docce, questi verranno posizionati accanto alla sede stradale e le passarelle in legno sulla sabbia che lo scorso anno hanno creato non pochi problemi saranno eliminate. Riguardo la raccolta dei rifiuti vi saranno delle isole ecologiche dove iniziare, seppur in maniera sperimentale, la raccolta differenziata anche nelle borgate a mare. Alcuni contenitori in aree di particolare pregio, vedi punta Secca, saranno eliminati dal centro abitato.

Fonte: Telenova

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...