Latitante da cinque mesi, viene scovato a Punta Braccetto: arrestato un romeno di 20 anni

719

Dopo una latitanza di cinque mesi, è stato arrestato Luca Ciobanu, 20 anni, cittadino romeno. Ciobanu era ricercato dallo scorso marzo, quando la Procura della Repubblica per i Minorenni di Catania aveva revocato il decreto di sospensione dell’ordine di carcerazione. Nel 2009, ancora minorenne, il ragazzo era stato condannato a diciotto mesi di reclusione e multato per 600 euro dopo essere stato denunciato per ricettazione a Santa Croce. Ma quando la pena diventava esecutiva, Ciobanu faceva perdere le tracce. Fino a ieri, quando gli agenti del commissariato di Polizia di Vittoria sono riusciti a rintracciarlo nei pressi di Punta Braccetto. Sono scattate le procedure di identificazione, rese particolarmente difficili dal fatto che il soggetto era sprovvisto di documenti in originale ed inoltre era stato fotosegnalato da altri Uffici di Polizia con diverse generalità. Verificata, grazie alla dattiloscopia, la corrispondenza del ricercato al soggetto rintracciato, si avviavano le formalità di rito al termine delle quali il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...