Dopo la Chiesa Madre, i ladri fanno tappa all’istituto “Sacro Cuore”: rubati circa 2 mila euro

759

Non si è ancora spento l’eco del furto perpetrato ai danni della chiesa Madre si Santa Croce Camerina, che già arriva notizia di un nuovo furto ai danni di un luogo di culto della cittadina camarinese. A essere colpito, questa volta, è il convento del Sacro Cuore. Ufficializzata la denuncia di furto, che è stato confermato anche dalla madre superiora del convento la quale si è detta rammaricata di come sia potuto accadere che degli estranei abbiano violato un luogo così sacro. I danni ammontano a circa 2mila euro. Nessuna effrazione è stata commessa, ma evidentemente qualcuno sapeva dove mettere le mani. I contanti di esclusiva proprietà del convento servivano alle religiose per le spese correnti.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...