Casuzze, minaccia i villeggianti con un coltello: arrestato un giovane extracomunitario ubriaco

702

I Carabinieri di Santa Croce Camerina sono intervenuti nella mattinata di lunedì 18 agosto nella frazione di Casuzze a seguito di numerose segnalazioni pervenute al numero unico di intervento 112 da parte di cittadini e turisti allarmati per la presenza di un giovane extracomunitario in stato di agitazione psicofisica da ingestione di sostanze alcoliche che minacciava i presenti con un grosso coltello con lama lunga 13 cm proferendo frasi senza senso. Al sopraggiungere della pattuglia l’esagitato brandiva il coltello contro i militari operanti minacciandoli, ma veniva subito immobilizzato e messo in condizioni di non nuocere; a questo punto l’interessato cercava di divincolarsi e fuggire, senza però riuscirci. Da successiva perquisizione gli è stato trovato addosso un altro coltello con lama lunga 11 cm. Condotto in caserma il giovane veniva identificato per A.T., di 30 anni, marocchino, con precedenti di polizia e quindi arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere. Dopo l’arresto il pubblico ministero lo ha scarcerato.

Redazione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...