Il quartiere Fontana è una fogna a cielo aperto: “Quando piove è il caos”

742

Sono bastati pochi di minuti di pioggia intensa, venerdì scorso, a mandare in tilt il tratto di strada fra via Pietro Micca e via Conte del Marsico. I cittadini del quartiere “Fontana” sono stanchi e arrabbiati, perché hanno constatato lo stato di totale inefficienza del sistema fognario, che non è in grado di far defluire l’acqua piovana neanche in caso di semplici precipitazioni con conseguente fuoriuscita di liquami e acque reflue. Tutto questo mette a repentaglio la salute pubblica e l’incolumità dei cittadini. Gli abitanti, nonostante le innumerevoli richieste rivolte al Comune di Santa Croce, non capiscano perché la situazione permanga la stessa.

“La scusante – osserva il consigliere comunale Gaetano Pernice – è la mancanza di risorse economiche. Peccato che da ben due anni la minoranza presenta in occasione dell’approvazione del bilancio un emendamento per realizzare un impianto fognario in via Pietro Micca e Conte del Marsico, che consentirebbe di mettere in sicurezza anche gli altri quartieri che vengono attraversati dalla medesima tubazione. Questa è attualmente interessata da una considerevole quantità di acque reflue e andrebbe quindi messa in sicurezza. Ma da due anni ci sentiamo ripetere: ‘La prossima volta lo faremo… per adesso abbiamo altre priorità’. Abbiamo fatto un sopralluogo con la Mediale – continua Pernice – per verificare i costi relativi a questo intervento (12.000 euro) ma l’amministazione preferisce accendere i mutui per abbellire Punta Secca mentre ritiene non indispensabile intervenire in situazioni di degrado come questa”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...