Punta di Mola – Trovata in mare dalla Protezione Civile una carcassa di bovino

657

“E’ davvero incredibile. Ma come c’è finita una mucca in mezzo al mare? Chi deve darci delle spiegazioni in merito?”. E’ l’interrogativo che arriva dalla consigliera comunale indipendente, Elisa Marino, a proposito del ripescaggio, operato ieri pomeriggio, di una carcassa di bovino a Punta di Mola. “Carcassa – aggiunge Marino – che era stata prima individuata in mare da alcuni operatori della Protezione civile che pattugliano la costa con il gommone e che è stata poi condotta sino a riva per potere essere rimossa e successivamente smaltita. Al di là delle facili battute che l’episodio può suscitare, bisogna porsi una serie di domande su come questa carcassa abbia fatto ad arrivare sino in mare. Ce l’ha lasciata qualcuno chissà per quale motivo? C’è arrivata da sola e se sì da dove? Nessuno si è accorto di niente? E’ la prima volta che si verifica un episodio del genere? L’auspicio è che il veterinario immediatamente contattato possa fornire delle informazioni supplementari in relazione alla tracciabilità del capo finito in mare. Chiediamo all’Amministrazione comunale, e al sindaco in particolare in quanto massima autorità sanitaria della città, di richiedere notizie specifiche su questo episodio ai limiti della comprensibilità e di relazionare in Consiglio comunale”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...