Cimitero, via solo i manufatti abusivi: passo indietro sul provvedimento

738

Il comune di Santa Croce fa un passo indietro in merito al provvedimento dirigenziale n° 962/2015, che invita alla rimozione di gradini, marciapiedi, fioriere fisse e mobili lungo i viali del cimitero comunale. Dopo l’appello di Santa Croce Web, con tutte le discussioni e polemiche che si erano create in città, il Dirigente del 3° Dipartimento Arch. Maria Angela Mormina, infatti, ha apportato delle modifiche nel provvedimento. Di fatto, potranno essere mantenuti gradini, fioriere ecc. realizzate all’interno dell’area concessa; l’applicazione dei contenuti del provvedimento riguarda esclusivamente manufatti abusivi su suolo pubblico, dei quali ciascun concessionario ha consapevolezza poiché realizzati fuori dal perimetro dell’area avuta in concessione e in assenza di alcuna autorizzazione. Per questi, infatti, resta inteso che l’eventuale rimozione dei manufatti sarà subordinata ad una specifica valutazione. Insomma se questa non è una marcia indietro poco ci manca. Restano tuttavia ancora molti dubbi sul perché questo provvedimento è uscito solo adesso, creando allarmismo e incredulità e facendo storcere il naso ancora una volta a tantissimi cittadini .

Modifica Provvedimento cimitero

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...