Consiglio paralizzato, il sindaco attacca i traditori: “Arruolati da Giuda”

677

Mancano ancora i numeri: neanche martedì sera il Consiglio comunale è riuscito ad approvare lo schema relativo alla Centrale Unica di Committenza, necessario per l’affidamento per l’UTC di beni e servizi superiori a 40mila euro. E’ la terza seduta a vuoto. La votazione finisce 7 pari: per approvare il punto sarebbero serviti 8 voti a favore, ma la maggioranza non riesce a raggiungere la soglia. Assente in aula l’ex presidente del Consiglio Maria Zisa. Laconico il commento del sindaco Franca Iurato su Facebook: “Riflessioni da settimana santa: Giuda da XXI secoli continua ad arruolare proseliti ovunque, anche nei consigli comunali”. Il Circolo Meridiana si scaglia sull’Amministrazione: “Stasera si è riproposto il disastro in Consiglio! Ancora una volta la (fu) Maggioranza non ha avuto i numeri per approvare il punto che era già stato bocciato nella precedente seduta. La perseveranza non sempre è una dote positiva, sopratutto se causa un danno alla città! Come pensa l’Amministrazione di poter andare avanti così, senza creare ulteriori danni alla nostra comunità? E i Consiglieri comunali di maggioranza, che tengono in vita questa situazione imbarazzante, non hanno alcuna sensibilità verso i propri elettori? Rivolgiamo un appello al Sindaco: non è questo il paese che vogliamo, non è questo che meritano i cittadini, ne prenda atto e lasci dignitosamente la poltrona per mettere fine a questa agonia che sta attanagliando e paralizzando S. Croce!”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...