Casuzze trasformata in discarica: mobili e cisterne sul ciglio della strada

749

Mobili, materassi, addirittura una cisterna: si presentava così Casuzze mercoledì pomeriggio. L’intervento tempestivo (e non programmato) degli operatori ecologici ha permesso di ripulire il ciglio della strada e far rientrare l’emergenza. Ma non può cancellare l’inciviltà della gente. Anche il sindaco di Santa Croce, Franca Iurato, intervenendo su Facebook, stigmatizza l’accaduto: “Ecco un chiaro esempio di civiltà, è iniziata la villeggiatura! ‘La mafia sarà sconfitta da un esercito di maestri elementari’ ripeteva spesso lo scrittore Gesualdo Bufalino, proposta condivisibile anche per gli incivili autori di tanto degrado”. Fra i commenti c’è anche quello del consigliere comunale d’opposizione Gaetano Pernice, che elogia lo spirito di servizio dei netturbini e specifica: “Pensare di fare dei controlli e punire che compie questi scempi non penso sia una cosa così fuori da ogni logica. Non si programmano attività di vigilanza adeguate e non si ha la capacità di volere migliorare il nostro territorio”. (foto tratte da Facebook)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...