Visita di Veronica Panarello alla tomba del figlio: “Un luogo trascurato”

730

In gran segreto, ma con l’autorizzazione del gup di Ragusa Andrea Reale, Veronica Panarello, qualche giorno fa, ha fatto visita alla tomba del figlio Loris, al cimitero di Santa Croce. La donna, accompagnata dalla polizia penitenziaria, è tornato dopo quasi un anno sulla tomba del figlio, che secondo la Procura è stata lei stessa a uccidere. Ha fatto ingresso al cimitero intorno alle 11. Non c’erano né giornalisti né fotografi ad aspettarla. “Non riuscivo a realizzare di essere a pochi metri dal mio Loris e non a decine di chilometri” racconterà – come riporta il quotidiano ‘La Sicilia’ – a chi l’accompagna. Confessando che “all’entrata del cimitero il dolore mi ha assalito”. “Mi sono alzata alle sei e ho fatto colazione, poi mentre stavo pulendo l’ufficio di un assistente mi hanno detto di prepararmi, perché sarei andata da Loris. Alle 8,30 sono partita da Catania, ero molto emozionata…”. Neanche il suo avvocato, Francesco Villardita, sapeva della visita. Tanto meno il marito Davide Stival, con cui le comunicazioni si sono interrotte da tempo. Ma Veronica, di quella mattina a pochi passi dal figlio, non ha gradito proprio tutto: “Sono rimasta sconvolta dal vedere come fosse trascurato il luogo dove riposa il mio più grande amore – ha scritto al suo avvocato – Nessuno cambia l’acqua fresca alle piante, né che spolvera la foto sulla lapide, o che taglia i fiori secchi attorno alla tomba”. Ha definito il luogo non idoneo: “Davide si accorgerà che sono stata qui perché ho spostato delle cose” racconta la donna. Che al marito, oltre a notificare la sua visita al cimitero, ha scritto anche una lettera per spiegargli che “quando mi pagheranno, ti manderò i soldi per comprare al piccolino (il secondogenito,ndr) quello che lui vorrà”. Veronica è attualmente impegnata in lavori all’interno del penitenziario di piazza Lanza a Catania.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...