L’opposizione attacca: “Notte bianca, prelevati 3400 euro dal fondo di riserva”

670

“Il Sindaco dice sempre che agisce nell’interesse della collettività. Cari cittadini sappiate che con delibera n° 151 e delibera n° 152 del 19/8/2016 solo per la Notte di suoni e sapori “Dal tramonto all’alba” (finita alle 2 …forse l’alba cinese) sono stati spesi ben 4.300 euro; la cosa grave è che di questi, ben 3.420 euro sono stati prelevati dal fondo di riserva. Ma come? Il Sindaco dichiara che non c’erano i soldi per i bagnini, che non c’erano i soldi per aiutare gli studenti pendolari e poi scopriamo che usa il fondo di riserva per una Notte Bianca smezzata (chiamiamola “Notte in bianco”)”. Comincia così la nota di Noi ci crediamo, gruppo d’opposizione in Consiglio comunale. I consiglieri puntano il dito anche contro l’assessore al Bilancio Giansalvo Allù: “Ricordiamo che nel fondo di riserva sono disponibili ancora circa 29mila euro, utili proprio per casi di emergenza. Interessante inoltre vedere che la proposta di prelievo dal fondo di riserva è stata firmata dall’Assessore al Bilancio Allù, lo stesso che dichiarò in Consiglio che il servizio di salvataggio non si poteva garantire per mancanza di fondi. Quando si pensa di aver toccato il fondo, ecco spuntare quello di riserva, non per la sicurezza dei cittadini o il diritto allo studio, ma per una festa riuscita a metà. Cosa si inventerà stavolta il Sindaco per giustificare l’ennesimo tradimento alla buona fede dei suoi cittadini?”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...