Calcio, il S.Croce prepara Biancavilla. Micieli: “Forse diamo fastidio”

La società biancazzurra non ha smaltito la sconfitta col Giarre e la direzione dell'arbitro

664

La sconfitta con il Giarre a metà settimana (0-1 con autogol di Evola) non ha intaccato la corsa playoff del Santa Croce. Ma ha lasciato molto amaro in bocca alla dirigenza, a causa di una direzione arbitrale ritenuta non all’altezza. Il co-presidente del Santa Croce, Giuseppe Micieli, ha sbottato ai microfoni di Goal Sicilia: “In queste occasioni viene da pensare che una piccola realtà come la nostra sia di troppo rispetto a compagini più blasonate. È inaccettabile che altre squadre ricevano arbitri di altre regioni e noi ci ritroviamo a giocare contro una squadra della provincia di Catania con un arbitro di quella sezione. Non parlo di malafede ma di maggiore attenzione con designazioni più oculate e mi auguro che chi ci rappresenta in provincia tuteli anche l’Upd Santa Croce. La storiella della società seria, gente pulita, puntuale ecc. non vuol dire esseri scemi o chi viene a Santa Croce può permettersi di danneggiarci con una tale disinvoltura ed arroganza. Errare è umano ma bisogna mettere i direttori di gara nelle condizioni giuste per arbitrare con una discreta serenità. A qualcuno può suonare stonato leggere il Santa Croce nella griglia playoff ma questi punti ce li stiamo sudando ed è umano oggi essere arrabbiati”.

Intanto la squadra affronta la vigilia di un altro match delicato in trasferta contro il Biancavilla. Mister Lucenti per la gara dovrà rinunciare forzatamente a Di Rosa, squalificato, e all’infortunato Cavone che si aggiunge a Jatta e Ascia. Ci sarà spazio quindi per il giovane portiere Giuseppe Alabiso che ha esordito mercoledì contro il Giarre, mentre per gli altri dieci da schierare in campo, mister Lucenti si è riservato ancora qualche ora di rfilessione: “Sicuramente non ci aspettavamo di perdere contro il Giarre – dice Lucenti – L’avevamo preparata nei particolari ed eravamo entrati in campo con il piglio giusto. Durante la gara, però, alcuni episodi ci hanno condizionato e per quanto riguarda l’aspetto del gioco, abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle altre gare. Il Giarre era venuto per non perdere e per loro fortuna sono riusciti a conquistare tre punti, per un nostro macro errore. Nei novanta minuti, inoltre, ci sono state delle sviste arbitrali che purtroppo ci hanno condizionato e innervosito, togliendoci lucidità sotto l’aspetto del gioco. Nulla, comunque, è compromesso per quanto concerne la posizione in classifica e questo è molto importante. Siamo contenti, sia come staff tecnico, sia come società, circa il rendimento della squadra e ci appresteremo ad affrontare le prossime due gare (Biancavilla fuori e Paternò in casa), che sono molto difficili. Saranno due scontri diretti per cercare di mantenere la posizione di classifica e ci giocheremo la possibilità di poter entrare nei playoff, quindi, in questi giorni lavoreremo per farci trovare pronti”. La gara si giocherà allo stadio ”Orazio Raiti” di Biancavilla e avrà inizio alle ore 15.00, a dirigere la gara sarà il signor Mattia Nigro di Prato che sarà collaborato dai signori Calandra e Totaro entrambi di Messina.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...