Ragusa – L’Aiad diventa ambulatorio solidale con il contributo dei Lions

414

L’importanza dell’iniziativa è stata sottolineata dalla presenza del presidente nazionale del SO.SAN., dr. Salvatore Trigona; del direttore generale dell’Asp di Ragusa, arch. Angelo Aliqiò; del vice prefetto, dott.ssa Rosanna Mallemi, e dell’assessore allo sviluppo di comunità, dott. Giovanni Iacono, tra l’altro nella doppia veste di Presidente regionale della Federsanità Anci. “Siamo molto soddisfatti – hanno sottolineato, il dr. Salvatore D’Amanti, presidente Lions club Service Ragusa Host  e la dott.ssa Gianna Miceli, presidente Aiad – per questa collaborazione che oggi si aggiunge alle altre iniziative che da tempo le due realtà condividono”.

La sede dell’Aiad, così come indicato nel protocollo d’intesa e sottoscritto dalla presidente dell’Associazione, dal presidente nazionale del So.San. e dal presidente del Lions Club Service Ragusa Host, alla presenza delle importanti cariche istituzionali (Aliquò, Iacono e Mallemi) sarà l’ambulatorio delle persone bisognose, degli ultimi, di chi ha bisogno di aiuto e non può rivolgersi, perché non ha la possibilità economica,  a nessuna struttura. La problematica dell’assistenza sanitaria ai più poveri è tutt’altro che risolta e necessita sempre più di interventi di volontari che si prendano a cuore le necessità di queste persone. Sono intervenuti numerosi soci del Lions, il direttore sanitario dell’Aiad, dr. Gaetano Riva e il dr. Giorgio Lo Magno, diabetologo; il presidente regionale del SO.SAN.  dr. Antonino Parisi.

Nella prima foto da sinistra: Aliquò, Miceli; Mallemi, Iacono, Trigona e D’Amanti.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...