Non c’è tempo per l’ospedale. I sanitari la fanno partorire in casa

Provvidenziale l'intervento del 118. E' nata Sara, anche la mamma sta bene

3.093

Stava per partorire in casa e, all’arrivo del 118, i soccorritori hanno deciso che era meglio procedere immediatamente a far nascere la piccola: non ci sarebbe stato il tempo di trasportare la donna in ospedale. È accaduto nella notte tra domenica e lunedì a Santa Croce Camerina. Poco dopo le tre viene allertato il 118 che in pochi minuti arriva all’abitazione con a bordo gli autisti-soccorritori Andrea Guarino e Giuseppe Iurato (entrambi della Seus) e l’infermiere Giorgio Scrofani. I soccorritori, a quel punto, hanno deciso che non c’era tempo da perdere. L’infermiere ha aiutato la giovane donna a partorire e così è stata data alla luce la piccola Sara. Poi il trasferimento all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa. Entrambe, mamma e bimba, sono in buono stato di salute. “È l’ennesima dimostrazione della professionalità degli operatori del 118 siciliano, sempre pronti ad intervenire nelle situazioni di emergenza e grazie a un lavoro di squadra”, ha dichiarato Davide Croce, direttore generale della Seus. (fonte: Il Giornale di Sicilia)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...