Calcio, il Santa Croce a Carlentini per cementare la quinta posizione

La formazione di Lucenti naviga in zona playoff dopo la vittoria contro il Giarre

388

Il Santa Croce sulle ali dell’entusiasmo si prepara per affrontare la difficile trasferta di Carlentini senza alcun assillo reverenziale. La gara valevole per la tredicesima giornata del girone di andata del campionato di Eccellenza rappresenta, comunque, un arduo ostacolo per la truppa di Lucenti che vuole continuare il percorso intrapreso. Il “Cigno” dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro il Giarre è in piena zona playoff e per mantenere la posizione non può concedersi distrazioni, vista l’agguerrita concorrenza. Mister Lucenti è comunque consapevole delle difficoltà che potrebbe incontrare in quel di Carlentini, dove oltre ad affrontare una buona squadra, dovrà superare le insidie del campo in terra battuta, da sempre non affine alle caratteristiche tecniche dei biancazzurri. Il trainer biancazzurro, inoltre, dovrà sopperire alla mancanza del difensore Giuseppe Sferrazza (squalificato) e alle non buone condizioni di capitan Totò Ravalli che metteranno in difficoltà il reparto difensivo. La probabile coppia centrale potrebbe essere quella composta da Ricardo Stechina e Carmelo Nei, ma non si escludono cambiamenti dell’ultima ora. Negli altri reparti, invece, non dovrebbero esserci problemi e Lucenti affiderà le chiavi del centrocampo a Billy Sene Pape e a Simone Iozzia, con Davide Floridia pronto a creare gioco sciorinando a tutto campo. In attacco la coppia collaudata Reinero-Leone avrà a supporto il giovane Minteh e l’estro di Leandro Di Rosa al fine di piegare la resistenza della difesa carlentinese.

“Andremo a Carlentini con la spensieratezza e la tenacia che fin qui ci ha contraddistinto. – dice il ds Claudio Agnello – In questo periodo di mercato la squadra non si è per niente distratta e in settimana si è notata massima concentrazione. Abbiamo il dovere di affrontare la sfida con l’obiettivo di fare punti utili a mantenere alto l’entusiasmo. Carlentini è uno dei campi più difficili del girone, servirà una gara di sacrificio e sudore”. La gara si giocherà domenica allo stadio “Sebastiano Romano” di Carlentini con inizio alle ore 14.30, a dirigere l’incontro sarà il signor Salvatore Marco Testaì della sezione di Catania che sarà assistito dai signori Alessio Reitano e Salvatore Antonio Grasso della sezione di Acireale.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...