Proiettili sulla spiaggia di P.Secca: interdetta una zona dell’arenile

Ordinanza della Capitaneria di Porto valida fino alla rimozione del materiale esplosivo

2.569

Venti proiettili di natura esplosiva sulla spiaggia di Punta Secca. Per questo la Capitaneria di Porto di Pozzallo, con un’ordinanza dello scorso 17 dicembre, ha disposto la chiusura di un tratto di arenile, circa venti metri di raggio, nella zona del Palmento. A fare scattare l’allarme è stata la segnalazione di un cittadino. Come espresso nel contenuto dell’ordinanza, “la permanenza sul fondale dei predetti oggetti di possibile natura esplosiva costituisce potenziale pericolo per la pubblica e privata incolumità di persone e cose nonché per la sicurezza della balneazione e navigazione di eventuali persone ed unità navali transitanti in prossimità dello specchio acqueo immediatamente prospiciente”. Così gli ufficiali della Guardia costiera hanno vietato “a persone, mezzi ed unità navali di: accedere, transitare, sostare, navigare e praticare la balneazione; effettuare attività di immersione con qualunque tecnica; svolgere attività di pesca di qualunque natura; effettuare qualsivoglia ulteriore attività direttamente e/o di riflesso connessa agli usi pubblici del mare non espressamente autorizzata dalla scrivente nonchè potenzialmente idonea ad interferire con le successive operazioni di messa in sicurezza, recupero e rimozione degli oggetti metallici di possibile natura esplosiva ivi presenti”. Il termine delle operazioni di recupero non è stato ancora fissato (lunedì è atteso l’arrivo di un ufficiale artificiere), ma il sindaco, quale autorità di pubblica sicurezza, ha già fatto installare lungo il tratto di spiaggia in questione, che sorge in prossimità di via Fratelli Vivaldi, i segnali di pericolo.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...