Asp Ragusa, ricevuta donazione di denaro per la realizzazione dell’UFA

Grazie all’impegno di Oncoibla e alla generosità dei dipendenti Unicredit sono stati raccolti 91074 euro grazie alla quale si potrà realizzare al P.O. Maria Paternò Arezzo il laboratorio di farmacia oncologica UFA - Unità Farmaceutici Antiblastici

801

Un giorno davvero importante per l’ASP di Ragusa, una conferenza stampa, appositamente indetta, per suggellare un momento che dà vita al progetto che vedrà la realizzazione e implementazione del laboratorio di farmacia oncologica UFA – Unità Farmaceutici Antiblastici. Sono stati raccolti 91074 euro grazie all’impegno e la generosità dei dipendenti Unicredit. Presenti il direttore generale, arch. Angelo Aliquò; il direttore sanitario aziendale, dott. Raffaele Elia; il presidente dell’onlus Oncoibla, dott. Carmelo Iacono e il responsabile Area Manager UNICREDIT Ragusa, dott. Roberto Floridia. L’occasione è stata opportuna per presentare anche il nuovo direttore dell’UOC Oncologia Medica dell’Asp di Ragusa il dott. Stefano Cordio, che dal 1° gennaio prendere servizio all’ospedale “Maria Paternò Arezzo”.

Aliquò ha sottolineato «si tratta di un progetto che è finalizzato a migliorare la struttura sanitaria infatti, la somma servirà, da qui a qualche mese, a completare i locali attigui alle unità operative oncologiche. Si tratta di un laboratorio specializzato per ricomposizione e la preparazione in ambiente protetto dei farmaci antineoplastici chemioterapici e biologici che, appena preparati, devono essere somministrati ai pazienti in attesa di terapia.» Tra l’altro, ha aggiunto, «oggi è l’occasione per presentare il nuovo primario del reparto di Oncologia medica dell’Azienda che guiderà una realtà già consolidata dove i colleghi dirigenti hanno manifestato grande spirito di collaborazione nei confronti del nuovo Direttore.»

Carmelo Iacono ha ripercorso le tappe che hanno visto nascere la onlus Oncoibla «iniziato già dicembre 2002 con l’obiettivo statutario di dare supporto all’attività oncologica dell’ASP di Ragusa. Tra gli scopi statutari della Onlus oltre l’assistenza sanitaria, psicologica e sociale di supporto si ritrova anche la donazione di attrezzature e presidi necessari all’assistenza. In questi ambiti la Onlus negli anni ha promosso e realizzato numerose iniziative. Nel 2009 Unicredit e Oncoibla onlus hanno promosso una raccolta fondi per la realizzazione del laboratorio.» Il dott. Iacono ha ricordato che la divisione di Oncologia dell’ospedale “M.P. Arezzo”, che ha diretto fino a qualche anno fa, è stata una delle prime divisione ad essere creata in Italia. Ha colto l’occasione per dare il benvenuto al nuovo primario regalandogli un libro che racconta la storia, anche attraverso opere di artisti importanti che hanno decorato e ornato i locali del reparto. Ha augurato “ogni successo professionale”.

Per il nuovo direttore dell’Oncologia è stata un’occasione per ribadire la gioia di iniziare a lavorare nell’Asp di Ragusa «conosco il valore stoico di questa UOC, prima in Sicilia e il mio obiettivo è duplice: l’umanizzazione che sarà l’elemento fisso che caratterizzerà l’assistenza nei confronti dei pazienti e lo farò grazie anche alla collaborazione della squadra che, sin dal primo momento, mi ha accolto con sincero affetto. L’altro obiettivo è quello di intensificare l’impegno affinché sia ridotta la migrazione passiva assicurando un’assistenza oncologica sempre più di qualità.» Un contributo è arrivato anche dalle parole del direttore sanitario aziendale, dott. Elia e dal responsabile dell’Unicredit, dott. Floridia.

Foto: da sinistra Stefano Cordio, Raffaele Elia, Angelo Aliquò, Carmelo Iacono e Roberto Floridia.

Stefano Cordio ha prestato servizio nell’Azienda Ospedaliera Garibaldi di Catania, dal 1998 ricoprendo il ruolo di Dirigente Medico di I livello di Oncologia Medica, con un incarico a tempo determinato. Il 1° agosto 1999, occupa la posizione di dirigente medico di Oncologia Medica a tempo indeterminato, sempre nell’A.O. di Catania. Ha anche ricoperto il ruolo di direttore facente funzioni della divisone di Oncologia dell’ospedale Garibaldi-Nesima, nel 2007. Vanta una lunga esperienza nell’ambito dell’Oncologia, infatti, ha ricoperto l’incarico di Alta Professionalità quale responsabile di Ambulatorio di Oncologia gastrointestinale nell’UO di Oncologia dell’ospedale “Garibaldi-Nesima”.È membro del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) del Registro Tumori Integrato delle provincie di Catania, Siracusa, Messina ed Enza, nel ruolo di consulente sin dal 2005.Ha pubblicato come autore e co-autore numerosi lavori scientifici.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...