Quando il sindaco e l’ex assessore vivevano in città diverse… VIDEO

L'incontro a Standing Ovation poco più di un anno fa. Quattro mesi dopo la revoca

970

Il 10 gennaio 2019 il sindaco Barone e l’assessore Frasca, da poco ri-nominato in seno alla giunta, vivevano in due… città diverse. A Frasca era stato revocato l’incarico da qualche mese e nel corso della trasmissione “Standing Ovation” (clicca qui per rivederla), appuntamento settimanale di Santa Croce Web, i due avevano avuto modo di ritrovarsi. Ecco che cosa si erano detti.

Oggi, dal quotidiano “La Sicilia” si scopre però che era il prescelto, “l’assessore nominato in prima battuta, prima dell’accordo con Piero Mandarà, quello con cui il sindaco voleva contribuire alla riuscita dell’intero mandato amministrativo”. Fulminato dal fuoco amico, però, Frasca dovette lasciare tutti i suoi progetti sulla Sicurezza. Un settore capillare per Santa Croce, e sul quale i due contendenti continuarono a discutere nel corso della trasmissione.

Ma il punto più basso del rapporto tra il sindaco e il suo nuovo vicesindaco era stato toccato a ottobre 2019, qualche mese fa. Frasca scatenò una polemica (clicca qui per rivedere la conferenza stampa) partendo da una battuta infelice di Barone davanti ai ragazzi delle scuole, ed ebbe da ridire sulle sue abilità di amministratore. Oggi si ritrovano.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...