“La natura è donna”. Fare Ambiente ripulisce il piazzale della Solidarietà

L'iniziativa è prevista per domenica pomeriggio alle 16.30

546

Salute circolare significa ambientalismo. Sono due aspetti che, ormai, vanno considerati nello stesso quadro. La salute delle persone dipende da come si vive e dove si vive, senza dimenticare che tutto è collegato. Adesso lo vediamo nella sua forma più lampante con il coronavirus. Ecco perché è importante non soltanto applicare tutti gli inviti per prevenirne il contagio, ma avere anche per avere più igiene e salubrità nei luoghi dove viviamo. “La natura è donna” è un’iniziativa di FareAmbiente di concerto con il comune di Santa Croce Camerina, che avvierà delle campagne ambientali, non solo per tenere pulite alcune aree, ma anche per renderle fruibili ai cittadini. Domenica 8 marzo alle 16.30, ci penseranno i volontari a ripulire il Piazzale della Solidarietà vicino l’Avis, e i luoghi circostanti. “Sarà un vero e proprio presidio ambientale – dice Rosuccia Agnello, presidente del laboratorio verde di Santa Croce Camerina – con sacchi e guanti, per raccogliere le centinaia di bottiglie di birra lasciate qua e là, e tutta l’immondizia indifferenziata abbandonata da coloro che non censiti, evadono le tasse, provocando non solo un danno all’erario del comune, ma anche di inquinamento ambientale perseguibile dalle normative vigenti. Sappiate che la forza della donna – conclude Rosuccia Agnello – oltre una mimosa è quella che ogni giorno combattono tutti i piccoli e grandi ostacoli della vita, compreso quello di preservare l’ambiente in cui viviamo”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...