L’ex comandante Giovanni Fiorilla si dimette da consulente del sindaco

"E' venuto meno il rapporto di fiducia". Si occupava di sicurezza e ordine pubblico

1.154

Con una lettera indirizzata al sindaco di Santa Croce Camerina, dottor Giovanni Barone, l’ex comandante della Polizia Municipale, già consulente a titolo gratuito in materia di “Controllo del territorio e salvaguardia della sicurezza della cittadinanza e della viabilità”, spiega le ragioni per cui, dopo un’attenta riflessione, è giunto alla decisione di rassegnare le dimissioni da consulente gratuito del Comune. Ecco il testo integrale della nota.

“Il giorno 19 novembre 2018 su iniziativa del Sig. Sindaco mi è stato conferito l’incarico di Consulente in materia di “Sicurezza e Ordine Pubblico” a titolo gratuito. Tale incarico è stato accettato dal sottoscritto ed è stato espletato solo ed esclusivamente a titolo gratuito. Dal giorno dell’incarico ad oggi il sottoscritto ha cercato di espletarlo nell’interesse dell’Amministrazione e della Cittadinanza e con la collaborazione del Personale della Polizia Municipale diretto dal Comandante/ Dott.ssa Maria La Rosa. Da alcuni giorni ho potuto notare con sorpresa l’azzeramento e la nascita di una nuova giunta. Tutto quanto mi ha fatto riflettere parecchio e ho notato che Ella, Sig. Sindaco non ha tenuto in debita considerazione quelle persone, il sottoscritto compreso, che si sono spese per contribuire alla nascita di questa Amministratore e quindi della sua nomina a Sindaco di Santa Croce Camerina. Tanto premesso, oggi, ringraziandoLa per la fiducia accordatami, con la sottoscrizione della presente intendo comunicarLe le mie dimissioni dal predetto incarico essendo venuti meno i presupposti, anche fiduciari, che hanno determinato l’accettazione dell’incarico da parte mia”

Giovanni Fiorilla al momento del conferimento dell’incarico

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...