A torso nudo e col martello in mano: volano minacce in via Marsala

Un algerino si scaglia contro un medico: arrivano i carabinieri. Il quartiere ha paura

4.410

Nel quadrilatero della paura, fra via Fleming e via Marsala, non sono bastate le urla di ieri pomeriggio, quando una zuffa tra due extracomunitari si è risolta con una bastonata e un viaggio in ospedale. Questa mattina un uomo di origine algerina, a torso nudo e con un martello in mano, avrebbe minacciato un medico nei pressi del suo studio. Erano quasi le 9. Secondo le ricostruzioni di alcuni vicini, il professionista, nel tentativo di divincolarsi dall’aggressore, è inciampato finendo per terra. Non è chiaro il movente, probabilmente uno “sguardo” di troppo. A dissuadere l’extracomunitario dal suo intento è stata una signora del posto. I vicini, allarmati, hanno subito chiamato la polizia municipale e i carabinieri, che si sono precipitati sul luogo dell’accaduto per raccogliere le testimonianze. Ma l’aggressore – un uomo sulla quarantina – aveva già fatto perdere le proprie tracce, fuggendo con le infradito ai piedi verso le campagne. In questo momento lo stanno cercando diverse pattuglie. Da parte dei residenti monta la preoccupazione: “E’ il secondo episodio negli ultimi due giorni – spiega una signora – Per quanto tempo ancora dovremo conviverci? Non si vede più la luce”. E nemmeno la sicurezza.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...