Proposta della Lega: “Prestiti a tassi agevolati per riavviare i motori”

"Attingere a indennità e imposta di soggiorno. L'opposizione? E'diventata maggioranza"

505

“Numeri e dati per quanto tragici vanno affrontati, e le decisioni vanno prese anche e soprattutto attraverso la concertazione tra i soggetti istituzionali che ci governano”. Anche a Santa Croce Camerina, la Lega, preoccupata per le vicende politiche locali, chiede di far fronte comune “per affrontare con determinazione l’inizio delle attività attraverso politiche legate al sostegno dell’economia locale. Tutelare e sostenere le aziende agricole, i commercianti, gli artigiani, gli edili, e coloro che dovrebbero preparare la stagione estiva nelle borgate a mare, diventa il modo responsabile per sostenere l’economia santacrocese. Utilizzare fondi provenienti dalla tassa di soggiorno, dai gettoni di presenza e indennità di carica già maturati degli amministratori locali, potrebbero servire a creare fondi di garanzia per prestiti agevolati con tassi percentuali pari quasi allo 0%. Cosi come mettere in atto il “baratto amministrativo” darebbe modo alle partite iva o a coloro che hanno debiti con le casse del comune di Santa Croce Camerina, di poterli ridurre e sgravare dalla tassazione applicata e dai servizi resi dal comune verso i propri contribuenti”.

“Coinvolgere e utilizzare al meglio le associazioni volontaristiche territoriali – continua la nota del circolo della Lega, coordinato da Alfonso Micciché – significherebbe pure un risparmio per l’ente comune. Occorre sicuramente una cabina di regia con l’istituzione di un ufficio che si occupi dell’emergenza e della crisi economica che è già in atto, ma soprattutto diventa fondamentale e responsabile quella coesione civica e istituzionale, che ad oggi non vediamo, anzi si evidenziano spaccature in seno alla maggioranza e quella che prima veniva chiamata opposizione adesso si trova a sostenere le politiche, in antitesi ai loro programmi. Ma alla Lega questo importa poco, adesso è necessaria un’ampia partecipazione democratica ai processi amministrativi di una città che merita competenze, professionalità e iniziative con impegni importanti per rilancio dell’economia santacrocese e per tutte quelle imprese e famiglie oggi in difficoltà”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...