Due video per celebrare la Festa dei Lavoratori e S.Giuseppe Artigiano

Sono stati realizzati dal Risveglio Bandistico Kamarinense e dalla Schola Cantorum

1.221

Anche in questo 2020 segnato dal Coronavirus, si celebrerà, in data 1° maggio, la festa dei lavoratori. In modo un po’ anomalo, tra smart working, riunioni virtuali su Zoom, la crisi economica in atto e tanta incertezza per il futuro. Ma Santa Croce Web, in occasione di S. Giuseppe Artigiano, nonostante tutto e rispettosa delle disposizioni vigenti, vuole festeggiare con il contributo musicale di due video e la dedica a due personaggi storici della musica di Santa Croce: il maestro Sarino Barone e il figlio Salvo, scomparso da poco. Con l’auspicio che la cosiddetta fase due verta su due pilastri fondamentali, la sicurezza e la stabilità. Sicurezza per chi lavora, dentro e fuori i luoghi del lavoro; e la stabilità perché non vi è ripresa se ogni lavoratore e ogni lavoratrice non ha un lavoro stabile su cui costruire un futuro. Buon Primo Maggio a tutti. Viva la festa del lavoro.

I componenti del corpo bandistico Risveglio Bandistico Kamarinense, ognuno nelle proprie abitazioni, hanno suonato la famosa fanfara e poi Valentina Cappello e Giuseppe Dantoni hanno assemblato le varie interpretazioni creando un unico video. Il risultato è davvero spettacolare tanto da apparire come se tutti avessero suonato insieme contemporaneamente, in perfetta simbiosi. Un grande augurio che il Risveglio Bandistico Kamarinense ci offre, perché #ANDRATUTTOBENE.

I componenti della Schola Cantorum della Parrocchia San Giovanni Battista – Santa Croce Camerina, insieme all’organista Lorenzo Emmolo, hanno voluto onorare il santo patrono eseguendo l’inno in un modo davvero speciale e senza precedenti, restando distanti ma allo stesso tempo uniti nel nome di San Giuseppe.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
Caricamento...